MakeSpace è il folle kit party on demand di Sydney Reising

Sydney Reising è un capo. Quando aveva 18 anni, lasciò la Miami University e si trasferì a New York City per perseguire un'opportunità irripetibile: uno stage con Tracy Reese. Uno stage che Sydney si è assicurato nel 2005 come liceo dopo aver scritto una lettera al famoso designer.

TBT 2005

Una foto pubblicata da Sydney Reising (@sydneyreising) il 22 ottobre 2015 alle 11:05 PDT

L'approccio personale e senza BS di Sydney Reising ha segnato il successo per lei 10 anni fa, e continua a farlo ancora oggi. Dopo aver lavorato per altri sette datori di lavoro, l'allora venticinquenne "wunderkind of New York public relations" ha avviato la sua agenzia di PR di moda, Sydney Reising Creative. E con Sydney arrivarono la maggior parte dei suoi clienti, che attualmente include marchi di spicco come Alice + Olivia, Supreme, Bobbi Brown, House of Malakai, DYLANLEX, Hood by Air e Black Crows.

Eppure, con un caotico programma di CEO che prevede anche la cura del suo Instafamous Border Collie Ruby, AKA Bad Gall Ru Ru, Sydney riesce ancora a rimanere organizzata e a mantenere una vita sociale attiva.

Il suo segreto "> MakeSpace."

Una giornata di lavoro #NYFW Una foto pubblicata da SYDNEY REISING CREATIVE (@sydneyreisingcreative) il 7 settembre 2015 alle 9:19 PDT

Tuttavia, non è sempre stato facile rimanere organizzati a Sydney. Prima di usare MakeSpace, Sydney ha provato a conservare le sue cose in contenitori per scarpe, lo spazio sotto il suo materasso (lol) e un'unità di self-storage che lei definisce "super costosa" e "schifosa".

Per fortuna, tutto è cambiato nel 2013 quando questo articolo di TechCrunch sul lancio di New York di MakeSpace ha risvegliato Sydney dal suo incubo di auto-stoccaggio. Dalla sua iscrizione a MakeSpace, Sydney afferma che la sua esperienza non è stata altro che "rad" perché abbiamo raccolto le sue cose dal suo appartamento ad Alphabet City, le abbiamo messo tutto in deposito e le abbiamo riportato tutto ciò che voleva. Ogni volta che lo vuole.

Per coincidenza, "rad" è anche il modo in cui descriveremmo il cestino di Sydney MakeSpace (mostrato nella parte superiore di questo articolo). Se chiedi a Sydney che cosa conserva MakeSpace per lei, lei dirà "cose ​​che sono solo legate a occasioni speciali" come CD mix, Red Bull, manette, un Versace per girocollo H&M, occhiali da sole, Polaroid, una grande gomma per grandi errori, un " scatola per feste derby-day ”, e uno skateboard rosa Chloë Sevigny. In altre parole, gli ingredienti per una festa folle a cui speriamo di essere invitati.

"Ogni anno organizzo una festa del derby, quindi tengo le cose in MakeSpace fino a quando non ne ho bisogno", ha spiegato Sydney, famosa anche per organizzare feste killer. "E sì, possiedo sicuramente formine per biscotti a forma di cavallo, palloncini per cavalli e decorazioni per il giorno del derby", ha aggiunto.

MakeSpace è un sacco di cose diverse (come una casa di controllo remoto, un armadio infinito, un box 007 e una camera da letto pop-up) per molti clienti fantastici. Per Sydney Reising, MakeSpace è un folle kit per feste on demand.

Quale sarà MakeSpace per te ">

articoli Correlati

  • 8 semplici consigli per ridipingere la tua cucina

    Di Emmanuel Lao, 13 mar 2019
  • Ridipingere senza ridipingere: come trasformare il tuo spazio con poche semplici modifiche

    Di Erika Jordan, 07 nov 2018
  • Compagni di stanza rumorosi "> Di Kristen Baker, 30 ott 2018

  • Costruire qualcosa di più grande di te - e lasciarlo crescere

    Di Molli Carlson, 10 nov 2017

Lascia Il Tuo Commento

Please enter your comment!
Please enter your name here