L'unica registrazione di Super Bowl 1 è seduta all'interno di un'unità di archiviazione

Questa domenica, tu e più di 100 milioni di persone vedrete i Denver Broncos combattere contro le Carolina Panthers nel Super Bowl 50. Ma quali squadre hanno giocato nel primo gioco del campionato mondiale AFL-NFL AKA Superbowl 1 "> secondo un'intervista fatta da Troy con il New York Times.

E no, NBC né CBS ne hanno salvato copie. Non come se fosse una pietra miliare nella storia del football americano o altro.

Quindi, come ha fatto Troy Haupt, nato nel 1968, un anno dopo il Super Bowl I, a mettere le mani sull'unica registrazione del primo grande gioco?

Il defunto padre di Troy, Martin Haupt, registrò il Super Bowl I mentre era al lavoro, ma non lo disse a Troia o sua madre. L'hanno scoperto solo otto anni dopo, quando Martin stava combattendo il cancro e ha consegnato alla mamma di Troy i due nastri. I due nastri che erano precedentemente conservati in scatole di metallo con l'etichetta "Super Bowl I." In una scatola. Nell'attico della mamma di Martin. A Shamokin, in Pennsylvania.

Il valore dei nastri: $ 1 milione secondo una stima di Sports Illustrated nel 2005.

Troy Haupt e i suoi avvocati hanno cercato di vendere il Super Bowl I che registrava alla NFL per il loro pieno valore. A cui la NFL ha contro-offerto senza successo $ 30.000. Insieme a una minaccia di fare causa a Troia se vendesse i nastri a qualcun altro.

Quindi, a meno che la NFL non raggiunga un accordo con Troy, che non sembra accadrà presto, la registrazione del Super Bowl 1 rimarrà in un'unità di auto-archiviazione sconosciuta nello stato di New York come un tesoro sepolto.

Immagino che dovremo accontentarci di questo video del Super Bowl 1:

articoli Correlati

  • 8 semplici consigli per ridipingere la tua cucina

    Di Emmanuel Lao, 13 mar 2019
  • Ridipingere senza ridipingere: come trasformare il tuo spazio con poche semplici modifiche

    Di Erika Jordan, 07 nov 2018
  • Compagni di stanza rumorosi "> Di Kristen Baker, 30 ott 2018

  • Costruire qualcosa di più grande di te - e lasciarlo crescere

    Di Molli Carlson, 10 nov 2017

Lascia Il Tuo Commento

Please enter your comment!
Please enter your name here